Filip, la tata virtuale che aiuta a monitorare i bambini

filip

Il bracciale Filip aiuta i genitori a trovare i loro bambini in caso di emergenza e a tenersi in contatto con loro. Non è inteso come uno strumento di monitoraggio, dice il produttore, ma come un modo per dare loro più libertà.

Si tratta di una tecnologia di localizzazione GPS abbinata a uno smartphone.

Filip ricorda un orologio molto robusto e si indossa come un braccialetto. È possibile effettuare chiamate in stile Dick Tracy.
Per fare in modo che il bambino non vi faccia arrivare una bolletta telefonica stratosferica, è possibile chiamare solo 5 numeri. Inoltre Filip riceve gli SMS. In questo modo i genitori possono inviare avvisi come “è pronto in tavola” o altri semplici messaggi tipici della vita di tutti i giorni.

In caso di emergenza, il braccialetto può anche essere localizzato via GPS tramite lo smartphone. Questo, ovviamente, non dovrebbe essere la norma, ma potrebbe aiutare i genitori ad essere meno ansiosi. Se viene attivata la funzione di tracciamento, il bambino o il Filip vengono visualizzati su una mappa dallo smartphone. E’ anche possibile definire una zona di sicurezza e se il bambino ne oltrepassa i confini, un messaggio di avviso verrà immediatamente inviato allo smartphone dei genitori.

Prezzo e data di uscita non sono ancora stati fissati.

filip

[Fonte: Gizmodo.de]

Tags :