Pirateria: i film più scaricati sono quelli non in vendita

pirateria

Mentre l'industria cinematografica si affanna per trovare la soluzione per mettere fine alla pirateria, una interessante ipotesi appare all'orizzonte: i contenuti più scaricati sono quelli che non sono disponibili per la vendita.

Come riportato dal Washington Post, un nuovo sito web, PiracyData.org, avanza molto seriamente questa ipotesi. Nella lista dei contenuti più scaricati su TorrentFreak, basata su dati estratti da CanIStreamIt (un popolare sito di statunitense streaming), sembra che la maggior parte dei film scaricati illegalmente sono proprio quelli che non sono disponibili in commercio.

Secondo quanto spiegato dal Washington Post:

Per quanto riguarda i risultati della scorsa settimana, non un solo film di quella lista era disponibile per l’acquisto in streaming, ad esempio su Netflix o Amazon. Solo tre film della top 10 (The Lone Ranger, After Earth e This is the End) erano disponibili per il noleggio online… E solo 6 film della top 10 (Pacific rim, The Internship, The Lone Ranger, Monsters university, After Earth e This Is the End) erano disponibili per l’acquisto online.

Questi risultati sembrano trovare un’ulteriore conferma ogni settimana: ogni volta è la mancanza della possibilità di acquistare il contenuto in via legale (su Netflix prima di tutto) che induce gli utenti a rivolgersi a soluzioni illegali.

E se la soluzione fosse sotto gli occhi di tutti?

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :