Asus P2B, l’ultimo nato tra i proiettori pico

asus p2b

Asus ha una vera passione per i cosiddetti proiettori pico, quelli praticamente tascabili, il sogno di ogni maniaco delle presentazioni.
L'ultimo nato di casa Asus si chiama P2B, è alimentato a batteria, un obiettivo short-throw, lampada Eco-LED senza mercurio da 350 lumen che assicura una durata di 30.000 ore e proietta immagini con il 100% di saturazione dei colori NTSC e una risoluzione di 1280 x 800 (WXGA).
L’obiettivo “Short-Throw” 1:1 permette di proiettare immagini fino a 42 pollici dalla distanza di un metro dalla superficie di proiezione. L'accensione è garantita, secondo Asus, in soli 5 secondi per via delle basse temperature operative e lo spegnimento è pressoché istantaneo.

Non mancano gli accessori classici,come i piedini regolabili che permettono di orientare il proiettore abbinati alla funzione “auto-key stone” che corregge eventuali distorsioni dell’immagine in base all’inclinazione dell’Asus P2B stesso.
Con un peso pari a 656 grammi e le dimensioni della custodia di un CD, il P2B fa proprio al caso di chi lavora molto in giro e deve spesso far vedere immagini, diapositive etc. La batteria ricaricabile garantisce 90 minuti di autonomia. Inoltre, se avete n notebook Asus è probabile che il suo alimentatore possa essere usato anche per il proiettore: un’altra cosa da eliminare dalla borsa.

Le porte a disposizione sull’Asus P2B sono VGA e HDMI per collegare diversi tipi di sorgenti, mentre l’ingresso MHL (Mobile High-Definition Link) ricarica i tablet e gli smartphone compatibili MHL durante la proiezione. La porta USB, lo slot per schede microSD e i 2GB di spazio di archiviazione integrato permettono di proiettare direttamente da una scheda di memoria o da un dispositivo di archiviazione USB. Completano la dotazione l’altoparlante integrato e il telecomando che fa anche da puntatore laser. Il videoproiettore portatile ASUS P2B è disponibile a un prezzo di 587,00 euro.

[Fonte: Asus]

Tags :