Le macchine suicide che si autodistruggono [video]

suicide

Si chiama Thijs Rijkers è olandese ed è un artista. Ha progettato le Suicide Machines, sculture cinetiche con una sola funzione, quella di autodistruggersi.

Queste macchine suicide che si possono vedere in azione nel video suscitano una certa simpatia, forse perchè in fondo hanno qualcosa di umano.


Ecco la Suicide Machine Saw, la macchina che si sega da sola. Le lame tagliano lentamente il gruppo motore.

Ed ecco la Suicide Machine Sand che versa sabbia nei propri ingranaggi fino a bloccarli.

Le macchine sono destinate a farsi del male, ma sono presentati come incosapevoli e indifferenti al proprio destino.

Forse è proprio questa vulnerabilità ed ingenuità che ci permette di provare empatia per loro.

Chissà.

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :