Megaupload, in fumo 10 milioni di file legali

Megaupload

Sono trascorsi ormai 2 anni da quando Megaupload è finito sotto attacco e una quantità enorme di dati sono andati in fumo.

Mentre per una parte di questi si trattava di files pirata, altri invece erano dati raccolti in modo del tutto legittimo.

Uno studio recente ha dimostrato che oltre 10 milioni di file legali sono stati distrutti.

I ricercatori della Northeastern University di Boston, supportati da colleghi francesi e australiani, hanno condotto uno studio volto a capire se effettivamente tutti i file distrutti fossero effettivamente illegali.

Il metodo utilizzato nella ricerca è semplice, ma noioso, in effetti. E’ stata effettuata un’analisi dei metadati basata sui link che puntavano ai contenuti ospitati su Megaupload.

I ricercatori hanno preso in esame campioni di 1.000 file alla volta e hanno verificato manualmente se si trattasse di file piratati, non contraffatti o con uno status ambiguo.

In ultima analisi, gli scienziati hanno scoperto che il 31% del contenuto di Megaupload violava chiaramente la legge. Ma, almeno il 4% dei 250 milioni di download (circa 10 milioni di file) era assolutamente legale.

Forse non è il caso di soffermarsi troppo su quel 65% di file il cui status legale è impossibile da definire.

10 milioni di file sono una bella quantità di danni collaterali … Quindi non dimenticate: ricordatevi di fare backup….

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :