Prime conferme dei rumors su Apple: ecco Mavericks, gratis

evento apple mavericks

Come da tradizione, l'evento di Apple inizia con Tim Cook che fa il punto della situazione partendo dagli iPhone lanciati da poco. 9 milioni di telefoni venduti nel primo week end di lancio: il più alto numero di sempre, ma per la prima volta Apple ha venduto contemporaneamente anche in Cina. E iOS 7? La principale release dopo il lancio della prima versione in assoluto, secondo il CEO, scaricato da ben 200 milioni di dispositivi solo nei primi cinque giorni dall'uscita e adesso quasi due terzi degli iDevice di tutto il mondo usano iOS 7.

evento apple mavericks

iTunes Radio, poi, ha registrato 20 milioni di ascoltatori e un miliardo di canzoni riprodotte. Più di un milione le app disponibili su App Store per 60 milioni di download registrati. Tocca poi a laptop e desktop. E finalmente arriva il momento delle novità. Si parte con OS X Mavericks. Particolare peso è stato dato all’efficienza con e “grossi cambiamenti” del sistema per dare un’ora di navigazione in più con una sola ricarica. Il tutto senza interventi sull’hardware. Mavericks può anche comprimere la memoria inattiva il che significa che si possono infilare 6GB di dati in 4GB di RAM. In sostanza, Mavericks riduce dinamicamente la RAM GPU in base al carico di lavoro, ovvero usa in modo più intelligente le risorse per i giusti compiti da svolgere. La grafica integrata supporta anche OpenCL.

evento apple mavericks

Dal punto di vista delle funzioni, le notifiche sono più comode e la ricerca usa le tag, mentre Maps e Libri sono nuovi e migliorati e c’è il supporto per display multipli. iBooks, poi, supporta le gesture multitouch per la navigazione nelle pagine. Si può accedere alle notifiche senza passare dalle app e anche inviarle direttamente dai siti.
Tutte le app Apple hanno icone nuove e ridisegnate. Data Detector permette, cliccando su ora e data sulle email di aggiungere eventi direttamente al calendario, oppure di cliccare su un luogo e andare direttamente alle mappe.

evento apple mavericks

La notizia migliore è forse che Mavericks è gratuito ed è disponibile da oggi. E’ compatibile con gli iMacs e i Mac Pros del 2007, i MacBook Air, MacBook e Mac Pro del 2008, i Mac mini del 2009 e successivi.

[Fonte: Gizmodo USA]

Scopri di più su Mavericks su ITespresso

Tags :