Obama non sapeva che l’NSA spiava leader stranieri

nsa

Il Wall Street Journal riporta che Obama non era a conoscenza del fatto che l'NSA spiasse leader di altri paesi, ma stando ad un documento interno alla Casa Bianca, l'operazione esiste davvero.
Il documento in questione ha rivelato al presidente e il suo staff che l'NSA stava controllando 35 leader mondiali e dopo avere appreso di questa operazione, Washington ha deciso di "tagliare alcuni programmi di monitoraggio".

I tagli hanno riguardato anche l’ormai famoso programma di monitoraggio della cancelliera tedesca Angela Merkel oltre che “altro capi di stato del mondo”. Tuttavia, altri programmi per cui era stata decisa la chiusura, pare che invece siano ancora attivi.
Il Journal scrive che Obama fosse all’oscuro del fatto che la sua agenzia di intelligence interna stesse spiando altri capi di stato da almeno cinque anni.

Alcuni funzionari della Cas Bianca hanno spiegato che al presidente è stato illustrato un generico piano di monitoraggio, ma che le decisioni sugli obiettivi precisi sono state prese dall’agenzia. Non sorprende, alla luce di quanto emerso, che questa procedura, adesso, sia in fase di revisione…

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :