Datagate, Apple pubblica la lista delle richieste dei governi

apple

La Apple ha pubblicato sul suo sito la lista dei governi che hanno chiesto alla compagnia di Cupertino i dati personali degli utenti.

Al primo posto della classifica che elenca il numero di richieste c’è il governo statunitense, che nella prima metà del 2013 ha fatto più di duemila richieste di acquisizione di dati personali alla Apple. Il governo italiano ha fatto 60 per un totale di 76 account. Apple ha risposto solo a 18 di queste, mentre in 34 casi ha opposto un rifiuto.

Secondo la BBC si tratta di una richiesta parziale, che non tiene conto di tutte le richieste inoltrate dai servizi segreti statunitensi.

Il comunicato della Apple afferma che di solito i governo intendono venire a conoscenza dei nomi e degli indirizzi completi degli utenti, raramente chiedono informazioni riguardanti email e immagini.

In tema di trasparenza, Apple accusa il governo americano di non autorizzare le aziende a pubblicare il dettaglio delle richieste e quindi di non potere essere trasparenti con i propri utenti.

“Malgrado i nostri sforzi non abbiamo ottenuto un accordo con il governo americano per venire incontro al bisogno dei nostri consumatori di sapere quante volte e in quali circostanze abbiamo fornito dati alle agenzie governative” afferma la Apple “Continueremo a chiedere di poter essere più trasparenti”.

apple

[Fonte: Apple]

Tags :