La standing desk da 18 euro senza viti e senza inganno

standing desk

Da un po' di tempo la standing desk autocostruita da 22 euro di Colin Nederkoorn spopola su Internet. Adesso arriva la versione più economica (addirittura 18 euro e senza bisogno di avvitare o segare nulla) a cura del giovane imprenditore e consulente italiano Matteo Cassese.


Chi passa molto tempo al computer lo sa bene: dopo un po’ la schiena ne risente. Anche con la seduta migliore del mondo, lo stare sempre nella stessa posizione alla fine rovina la postura.

Per questo è importante alternare lo stare seduti alla scrivania tradizionale e il digitare in piedi alla standing desk.

Non tutti però dispongono di una vera standing desk professionale, come nelle migliori aziende IT.

Ecco allora che bisogna fabbricarsene una. Dopo il prototipo da 22 euro suggerito da Colin Nederkoor, ecco che ne arriva uno che si può costruire con soli 18 euro con pochi pezzi acquistati da Ikea.

L’idea è di Matteo Cassese. Un Lack, un Samla, un tavolo da cucina, qualche libro d’arte (magari di Frank Gehri per farla più stilosa) e il gioco è fatto.

Dovete solo attaccare il vostro laptop alla corrente elettrica, aggiungere la vostra tazza preferita, qualche notes e qualche penna ed è subito ufficio!

Addio mal di schiena!

[Fonte: lafabbricadellarealta.com]

Tags :