L’angolazione dei pannelli solari è quasi sempre sbagliata

pannelli solari

Nell'emisfero settentrionale è consuetudine orientare i pannelli solari a Sud in modo da ottenere la maggior quantità di energia possibile durante il giorno. Architetti e installatori di pannelli hanno seguito questo approccio per molto tempo, soprattutto sulle case.

Ma un nuovo studio indica che i pannelli orientati a Ovest sono effettivamente più efficienti. I ricercatori del Pecan Street Research Institute ha condotto una ricera sui pannelli solari a Austin, in Texas, e ha scoperto che quando i proprietari di un’abitazione orientano a ovest i loro pannelli solari, questi sono in grado di generare il 2% in più di energia elettrica in un giorno. Inoltre sono in grado di generare una maggiore quantità di elettricità nel pomeriggio, quando le reti elettriche di solito hanno un picco di domanda. Sebbene un aumento del 2% della produzione di elettricità non sia enorme, bisogna comunque aggiungere il vantaggio del maggior tempo di assorbimento dell’energia solare da parte dei pannelli.

Inoltre, l’ aumento del rendimento nel pomeriggio, riducendo la dipendenza delle reti elettriche nelle ore di punta dal 65% al 54%, potrebbe avere implicazioni di efficienza diffuse al di là della singola abitazione.
Nulla è ancora definitivo, ma se non altro la ricerca solleva un buon argomento sulle prestazioni del pannello solare invece di dare per scontato che l’orientamento a Sud sia sempre la strada necessariamente migliore da percorrere.

[Fonte: Gizmodo.de]

Tags :