U-CAT, il robot subacqueo ispirato alle tartarughe e pensato per i relitti

u-cat, il robot subacqueo fatto per esplorare l'interno dei relitti

Grazie all'evoluzione, le tartarughe marine vivono benissimo in acqua, muovendosi secondo i loro desideri tra barriere coralline e enormi spazi aperti. Tenendo in mente il modo di muoversi di questi splendidi animali, alcuni scienziati estoni hanno realizzato U-CAT, un robot subacqueo pensato proprio per spostarsi in acqua come le tartarughe.

Con delle pinne disegnate imitando quelle delle testuggini l’U-CAT è stato progettato per esplorare gli spazi più angusti e le fessure dei relitti marini dentro i quali scattare foto da riportare sulla superficie.
“I robot subacquei convenzionali – spiega Taavi Salumäe, il progettista che ha relizzato U-CAT -usano motori per muoversi. Le pinne dell’U-CAT possono guidare il robot in tutte le direzioni senza disturbare in alcun modo l’ambiente circostante né sollevare sedimento che abbasserebbe il livello di visibilità dentro il relitto”.
E’ il primo robot che prende ispirazione dalle tartarughe marine, ma ledimensioni ridotte e il prezzo di costruzione basso lo rendono perfetto per applicazioni in archeologia subacquea. I non archeologi tra noi, invece, possono lasciarsi affascinare dalle sue movenze in acqua.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :