Il nuovo polimero che si rigenera da solo

polimero

Chiamare questo polimero come volete, Terminator Second Skin, ingrediente segreto di Doctor Who o essenza di Claire Bennet, resta il fatto che la sua capacità di auto rigenerazione è semplicemente eccezionale.

Un team dell’Università di Pittsburgh ha messo a punto una nuova formula per una nuova sostanza. Una formula che utilizza nanotubi per rigenerarsi … da solo. Più specificamente, i nanotubi sono incorporati in polimeri a base di gel, che alla minima crepa si muovono e cominciano a ricostruire quanto è stato distrutto.

Il processo è modellato su quanto fanno lucertole e salamandre per rigenerare le loro le code … Si tratta di un grande passo in avanti nella creazione di materiali auto-rigeneranti.

“Questo è uno dei sacri graal della scienza dei materiali”, ha osservato la dottoressa Anna Balazs, ricercatrice responsabile del progetto. “Mentre altri hanno sviluppato materiali che possono riparare piccoli difetti, non vi è alcuna ricerca pubblicata su sistemi in grado di rigenerare parti mancanti”.

Per decenni gli scienziati hanno condotto ricerche sul tema e si possono vedere risultati più che tangibili. Naturalmente, al momento questa sostanza esiste solo nei laboratori, ma è sempre emozionante sapere che il futuro della scienza dei materiali non si limita alla stampa 3D.

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :