Twitter: bisogna essere maggiorenni per seguire i produttori di alcol

alcol

Twitter ha implementato un sistema di screening anagrafico e se non riuscite a convincerlo che avete l'età legale per sentir parlare di alcol ... Non potrete followare i marchi produttori di bevande alcoliche.

Secondo quanto affermato da un post sul blog ufficiale della piattaforma di microblogging, Twitter ha implementato questa procedura per aiutare i marchi a crescere e fidelizzare i propri clienti senza incitare i minori a consumare alcol (cosa proibita in modo rigida da molte legislazioni nazionali).

Quindi, se tentate di seguire un marchio di questo tipo, vi verrà chiesto di inserire la data di nascita entro 24 ore. Twitter farà poi un controllo incrociato con le leggi del vostro paese di residenza. Alla fine, che la domanda sia annullata o rifiutata, non ci sarà alcun impatto reale sull’utente.

Per ora, solo Bud Light, Jim Beam, Knob Creek, Heineken, Bacardi hanno integrato la funzionalità nelle loro campagne pubblicitarie.

Piccolo problema: Twitter, ovviamente, utilizzerà la vostra data di nascita a fini commerciali.

Ultimo neo, al di là delle buone intenzioni della direzione del social network, non esiste attualmente alcun sistema per impedire agli utenti di Twitter di fornire una data falsa per ingannare il sistema …

Come si dice… fatta la legge trovato l’inganno!

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :