L’esercito statunitense risparmia 130 milioni usando software illegale

esercito americano software

L'esercito americano ha appena pagato 50 milioni di dollari di sanzione per avere installato illegalmente software senza licenza su migliaia di dispositivi. Nonostante la sanzione, l'esercito ha risparmiato una bella cifra.

La causa, scoperta la settimana scorsa dal Wahington Post, è partita da un software di tracciamento del personale realizzato da Apptricity. L’esercito aveva inizialmente comprato un certo numero di licenze di questo software. Era il 2004. Cinque anni dopo aveva provveduto ad un secondo acquisto, ma ha continuato ad installare il software anche dopo che le licenze erano scadute. Si parla di un numero imprecisato di copie u 100 server e 9.000 dispositivi.

Il Washington Post ha calcolato che il costo di acquisto delle copie illegalmente installate si sarebbe aggirato intorno ai 180 milioni di dollari, per non parlare del contratto di assistenza. In questo modo, invece, l’esercito ha dovuto pagare solo i 50 milioni della sanzione risparmiando 130 milioni di dollari.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :