Aids, una nuova e più aggressiva variante si sta diffondendo in Africa

aids

Il virus dell'AIDS è probabilmente quello che provoca una delle malattie più difficili da trattare. L'HIV è estremamente forte, la sua eradicazione è complessa ed è soprattutto in grado di mutare.
Una nuova variante, più aggressiva e veloce, si sta ora diffondendo in Africa Occidentale.

Il ceppo A3/02 dell’HIV è stato scoperto nel 2011, ma recenti studi dell’Università di Lund in Svezia hanno dimostrato che si è diffuso con grande velocità in Guinea-Bissau. Si è formato in seguito alla fusione di due dei ceppi più comuni nella regione.

Coloro che si sono infettati con questo ceppo sviluppano l’AIDS entro cinque anni, cioè due a due anni e mezzo più velocemente rispetto al ceppo d’origine. Inoltre, tali ceppi ricombinanti potrebbero sbarcare in Europa e in America a causa dei flussi migratori.

Detto questo, i trattamenti attuali restano pienamente efficaci anche nei confronti di questo nuovo ceppo A3/02. Fortunatamente, infatti, da questo punto di vista, il progresso della scienza medica non sembra tornare indietro.

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :