Sony lavora ad un sensore da 54 megapixel

otturatore in slow motion

Se un po' ve ne intendete di fotografia digitale, sapete che tanti pixel non corrispondono per forza a buone foto. Certo è che, con l'avanzare della tecnologia, anche i megapixel dei sensori devono andare avanti ed è anche vero che, sebbene non determinanti, anche quelli hanno il loro peso.

E’ quello che pensa anche Sony che, secondo quanto riferisce Ubergizmo, starebbe lavorando ad un sensore da 54 megapixel full frame che entrerà sul mercato nel 2014 e che potrebbe spuntare nelle prime fotocamere del 2015 o del 2016.
Il motivo per cui ci vorrebbe così tanto tempo, sempre stando a Ubergizmo, è che produrre questi sensori è particolarmente costoso e Sony starebbe cercando un modo per abbattere i costi.

Stando alle indiscrezioni, il sensore avrebbe ben 2460 punti di messa a fuoco che rappresenterebbero il 78 per cento del totale della superficie del sensore. Insomma, se non fosse ancora chiaro, non è niente che possiamo aspettarci di trovare nelle compatte o nelle DSLR di gamma media. E’ certamente un prodotto destinato ai professionisti e che non si annuncia per niente economico.

[Fonte: Ubergizmo]

Tags :