Il doodle Pipistrello in onore di Gae Aulenti

doodle gae aulenti

Avrebbe compiuto 86 anni, la designer e architto italiana Gae Aulenti e per ricordarle Google le dedica il doodle di oggi che include la nota lampada Pipistrello, disegnata per lo showroom di Olivetti una delle creazioni più famose della Aulenti.
Nata in provincia di Udine il 4 dicembre del 1927, Gae si laurea in architettura a Milano e si inserisce subito nel movimento che poi sfocerà nel Neoliberty.

Negli anni in cui lavora come assistente universitaria, conosce un altro celebre architetto italiano, allora giovanissimo, Renzo Piano e nel 1972 sarà tra gli architetti che partecipano all’esposizione Italian: the new Domestic Landscape organizzata al MoMa.
Ha lavorato in tutto il mondo sempre in progetti prestigiosi, come l’allestimento del Museo Nazionale d’Arte moderna presso il Centre Georges Pompidou a Parigi, il Museo d’Arte Asiatica di San Francisco e l’Istituto di cultura italiano a Tokyo. Ma è italiana la sua ultima opera, realizzata nello stesso anno della sua scomparsa. Nel 2012, infatti, Gaetana – Gae – Aulenti restaura e trasforma in centro polifunzionale Palazzo Branciforte,a Palermo.

Scompare a Milano il 31 ottobre 2012, all’età di 85 anni. Durante la sua carriera ha ricevuto quattro onorificenze tra cui il titolo di Dama di gran croce dell’Ordine al merito della Repubblica italiana e quello francese di Cavaliere dell’Ordine della Legion d’Onore. Il presidente Giorgio Napolitano l’ha definita “protagonista di primo piano della storia dell’architettura contemporanea, altamente apprezzata in tutto il mondo per il suo talento creativo e, in particolare, per la straordinaria capacità di recuperare i valori culturali del patrimonio storico e dell’ambiente urbano”.

Tags :