Google Now e Siri a confronto: ecco come rispondono a 50 comandi

google now e Siri a confronto

Non avete ancora deciso a quale assistente virtuale affidarvi? I nuovi video di PhoneBuff potrebbero rendere la scelta un po' meno difficile, mostrando 50 diversi comandi attivati sia con Siri che con Google Now.

Guardando i due video, è facile rendersi conto dell’efficienza di entrambi, delle debolezze e dei punti forti. Alla fine scoprirete che le differenze sono tanto sorprendenti quanto le somiglianze.
Il video di Siri fa un buon lavoro nel mostrare le capacità meno note dell’assistente vocale di Apple. Ad esempio, sapevate che potete chiedere a Siri cosa un certo utente ha tweettato di recente? O anche di scoprire dove si trovano i vostri amici in quel preciso momento? E non sottovalutate il senso dell’umorismo che i programmatori hanno voluto imprimere al software.

Naturalmente Google Now trae beneficio dall’imponente massa di informazioni che Mountain View ha a disposizione. A Now potete chiedere di importare le foto dal vostro account Gmail e di controllare il tracking del pacco ordinato su Amazon. In più ha promemoria basati sulla localizzazione molto pratici ed è in grado di controllare la programmazione TV che avete impostato per ricordarvi quando sta per iniziare la vostra serie preferita. Inoltre, la voce di Google Now suona molto più naturale di quella di Siri. Ma in entrambi i casi, nessuno potrà evitare che sembriate un po’ fuori di testa mentre parlate con il vostro telefono.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :