I criminali informatici attaccano i giocatori di poker

poker

Mentre era a Barcellona, ​​nell'ambito dello European Poker Tour, il giocatore di poker Jens Kyllönen è stato il bersaglio di un evento strano. Durante una pausa dal tavolo da gioco è tornato nella sua stanza e ha notato che il computer portatile era sparito. Il tempo di cercare il proprio compagno di stanza, il computer è ricomparso dove era stato lasciato.

Sospettoso, il giocatore professionista finlandese è andato alla ricerca di informazioni sul suo computer, e, infine, ha rilevato che vi era stato installato un Trojan che consente ai ladri di monitorare le attività del giocatore. Se pensiamo che per un giocatore di poker la maggior parte dei guadagni vengono dal gioco online possiamo capire quanto sia redditizio riuscire a spiarne le mosse.

Fortunatamente per lui, Jens Kyllönen ha subito capito che c’era qualcosa di strano nel proprio laptop, che era abbastanza lento nel riavviarsi.

Ciò, comunque dimostra quanto sia facile per dei malintenzionati installare software spia su un computer (in questo caso, utilizzando semplicemente una chiave USB), e poi costruire dei piani decisamente svantaggiosi alle spalle delle povere vittime.

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :