Un documento legale firmato da Steve Jobs venduto a 40mila dollari

steve jobs

Perché un oggetto possa avere successo durante un'asta deve essere estremamente raro o essere appartenuto a un personaggio celebre. Così, per una semplice firma, un pezzo di carta è stato venduto a più di 40.000 dollari. Certo, la firma era di Steve Jobs.

La casa d’asta RR Auction ha messo in vendita un documento di otto pagine firmato da Steve Jobs e Robert Friedland il 17 agosto 1978. I due uomini avevano frequentato la stessa università, il Reed College, e sancito così un partenariato su un ‘luogo di lavoro’ a McMinnville, Oregon.

Non si sa bene che fine abbia fatto questo accordo, ma di lì a breve Steve Jobs successo ha fatto esperienza con Apple e Robert Friedland è diventato un miliardario nel settore minerario.
Il documento è stato venduto per la ragguardevole cifra di 40.045 dollari (circa € 30.000). Il fortunato compratore non è altro che Jeff Rosenberg, CEO di Tristar Productions, specializzato in oggetti da collezione, tra cui cimeli sportivi.

Se pensate che una copia dell’Apple I è stato di recente venduto per alcune centinaia di migliaia di dollari, la cifra per un “semplice” documento non è per niente banale.

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :