Ascoltare i suoni della CPU per craccare numeri cifrati!

cpu

In Informatica, come nella vita, ci sono quelli che fanno le cose e quelli che le smontano. La sicurezza ha i suoi esperti da entrambi i lati della barricata. Per minare gli attuali metodi di crittografia, spesso ci vuole un enorme potenza di calcolo o tanto tempo da investire. Chi avrebbe mai pensato che potrebbe bastare un microfono?

Per penetrare un sistema di difesa, bisogna capire come funziona. Chi può affrontare l’algoritmo RSA 4096 bit – uno dei più potenti oggi – se non uno dei suoi creatori? Adi Shamir, assistito da Daniel Genkin e Eran Tromer. Il loro approccio è stato molto insolito: basta ascoltare i suoni emessi dalla CPU per decodificare i dati. Questi suoni sono dovuti all’azione del processore che regola il proprio voltaggio e ciascuno di essi rappresenta, durante la cifratura una chiave RSA. Grazie alla loro perfetta conoscenza del meccanismo di crittografia RSA, i tre ricercatori sono stati in grado di recuperare la chiave e decrittare così i dati .

Ovviamente, questa tecnica richiede una perfetta conoscenza di ogni meccanismo di crittografia ma, con un po’ di tempo, si può ipotizzare di craccare tutti i meccanismi di crittografia formulati nello stesso modo.

Se questa impresa non vi stupisce più di tanto, se state già pensando “E qual è il problema, nessuno si è mai avvicinato così tanto al mio computer’, sappiate che questo test è stato realizzato registrando il rumore della CPU tramite un semplice smartphone ad una distanza di soli 30 cm. Non fate avvicinare i vostri amici più di tanti al vostro PC …

A quando l’opzione insonorizzazione totale per i case dei nostri computer?

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :