Africa: robot zoomorfi in campo contro il bracconaggio

robot

In futuro, probabilmente ci saranno ancora bracconieri che tenteranno di uccidere ciò che resta della vita selvaggia. Ma i guardiaparco della riserva potrebbero avere degli incredibili strumenti per proteggere gli animali: robot zoomorfi fatti apposta per ingannare e catturare i bracconieri.

Le Illustrazioni dell’artista Robert Chews ci mostrano come, secondo lui, i robot e i guardiaparco renderanno il bracconaggio solo un ricordo. In particolare, Robert Chews illustra anche le funzioni che questi robot dovrebbero avere e spiega brevemente cosa sono, come l’avvoltoio robot bianco e nero:

Gli avvoltoi pattugliano le aree protette per offrire una visione aerea e e delle azioni di primo soccorso. Il loro compito principale è quello di individuare gli animali che sono stati colpiti dai bracconieri e avviare immediatament le immagini. Se la squadra anti-bracconaggio è in arrivo, l’avvoltoio può posarsi vicino al corpo dell’animale e proteggere il corpo in modo che non venga consumato da altri animali. Nelle ali e sul petto sono inclusi contenitori con materiale di pronto soccorso per aiutare le squadre a terra. […] Un’altra funzione è il trasporto rapido di campioni di DNA per le analisi…

Chew non si limita però a disegnare il mondo dei suoi sogni, vuole anche agire e per questo ha messo i suoi disegni a disposizione per la raccolta fondi per Fondazione Internazionale anti-braccondaggio. Alcune illustrazioni sono disponibili a grandezza poster su InPrnt e i profitti saranno devoluti alla fondazione.

robot

robot

robot

robot

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :