Amazon prepara un sistema per mandare i pacchi prima ancora che li compriate

Amazon

Il Wall Street Journal è venuto in possesso di informazioni su un nuovo brevetto di Amazon che si chiama "anticipatory shipping", ovvero "spedizione preventiva", un sistema in cui i prodotti che comprate iniziano a viaggiare verso l'hub di spedizione più vicino a voi prima che clicchiate sul pulsante "acquista".

Stando al documento presentato a dicembre scorso, Amazon considererà dati come gli acquisti precedenti e le ricerche fatte dall’utente, le liste dei desideri e il tempo che il cursore del mouse passa sopra un elenco, per decidere cosa inviarvi preventivamente. Indirizzi parziali possono essere inseriti per indicare l’hub più vicino, in modo che sia il più vicino possibile all’acquirente finale una volta completato l’ordine. In base al modello predittivo, il brevetto prevede anche la possibilità di inviare pacchi in cui non ci sia il destinatario finale indicato, verso indirizzi “multifamiliari”, come condomini, residence etc.

Naturalmente, siamo ancora in face di concept e anche per questo vale la considerazione che ricordiamo ogni volta che si parla di brevetti: non tutti sono destinati a vedere la luce. E sebbene rimane qualche incognita sul meccanismo, che potrebbe inficiarne il funzionamento generale, se Amazon riuscirà a ridurre al minimo i rischi, potrebbe rivelarsi una cosa davvero interessante. Ad esempio, che succederebbe se dovesse arrivarvi un pacco che non volete? Amazon potrebbe farvi uno sconto speciale su quel prodotto o, addirittura, regalarvelo come “regalo promozionale…per costruire una buona reputazione”.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :