La custodia touch per rispondere all’iPhone senza accedere allo schermo

la custodia touch per iPhone

Quanti di voi hanno una cosiddetta "flip-cover" per il proprio smartphone? La scelta è ovvia: proteggere le parti più sensibili del dispositivo, come lo schermo. Il lato negativo? Ogni volta che bisogna rispondere ad una telefonata, c'è da aprire la cover. Per risolvere questo problema (problema?!?) Moshi ha creato la SenseCover, una custodia touch dotata di una striscia sensibile al tocco che permette di rispondere alle chiamate in entrata senza dovere accedere direttamente allo schermo.

la custodia touch per iPhone

Moshi non si dilunga in particolari sul funzionamento della custodia touch, ma dal momento che all’interno è ben visibile una striscia di piastrine che fanno da “intermediarie” tra la custodia e lo schermo, il segreto è presto svelato: l’elettricità emanata dalle dita del’utente arriva al display del’iPhone tramite le suddette piastrine.
Non è dissimile, in termini di funzionalità, dal case S View per il Galaxy S4 tranne che per il fatto che Samsung fa eseguire lo swipe su una finestrella di plastica trasparente e permette anche l’attivazione automatica dello schermo quando la custodia si apre, come le smart cover dell’iPad che non esistono per iPhone.

la custodia touch per iPhone

La plastica in policarbonato e la finta pelle usate per la SenseCover, in vendita a 45 dollari (poco meno di 37 euro) in Steel Black o Brushed Titanium, non sembra aggiungere molto, in termini di dimensioni, all’iPhone. E sebbene aprire la custodia per rispondere ad una telefonata non è poi la cosa più fastidiosa al mondo, parlare con la cover ripiegata sul retro può effettivamente risultare scomodo. Se per voi questo ha mai rappresentato un problema, ecco la soluzione.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :