La prima Porsche della storia aveva un motore ibrido elettrico e a gas

la prima porsche della storia era elettrica

Più di un secolo dopo il suo esordio in autostrada, Porsche ha finalmente pubblicato le foto della prima auto mai disegnata dal fondatore della casa automobilistica. E pensate un po': era elettrica. Pionieri.
Quando si pensa alle Porsche vengono in mente linee morbide, motori potenti e velocità da brivido.
Il veicolo elettrico Egger-Lohner, modello C.2 Phaeton (anche noto come P1), progettato da Ferdinand Porsche, non ha niente di tutto questo. Infatti, somiglia più ad una vecchia carrozza con un motore elettrico ibrido a gas attaccato sulle ruote posteriori. Ma per quell'epoca era una cosa eccezionale.

la prima porsche della storia era elettrica

Poi Porsche equipaggiò il veicolo con un motore unico a tre cavalli di potenza con una modalità “sovraccarico” che permetteva di ottenere altri due cavalli di potenza. Questo permetteva alla P1 che pesava 1350 Kg, di raggiungere l’incredibile (per l’epoca, si intende) velocità 35,4 km/h e di viaggiare per circa 80 Km prima di avere bisogno di un rifornimento o di una ricarica. Riuscì anche a terminare una gara di 40 Km nel 1899.

la prima porsche della storia era elettrica

Ma non toccherà più alcun percorso di gara. Dopo essere stata scoperta in un magazzino in Austria, questa P1, una delle sole quattro mai costruite, è destinata al museo Porche di Stuttgart dove sarà esposta accanto all’ultimo modello prodotto dalla casa automobilistica, la 918 Spyder. L’alfa e l’omega di un secolo di storia dell’auto.

la prima porsche della storia era elettrica

[Fonte: Spolid via Gizmodo USA]

Tags :