Intel coniò il termine I-pad nel lontano 1994

intel aveva coniato la parola iPad nel 1994

Per quanto iPad sia ormai sinonimo di Apple, fin dall'inizio altri hanno reclamato la primogenitura del nome, come Fujitsu con cui Apple è dovuta scendere a patti. Per non parlare del fatto che in molti hanno trovato corrispondenze tra il tablet di Apple e dispositivi precursori, visti soprattutto al cinema. Basti ricordare il film di Kubrick del 1968 "2001: Odissea nello spazio".

Ora emerge che il termine iPad è stato coniato da Intel addirittura nel lontano 1994 dall’allora vicepresidente Avram Miller.
Un articolo dell’Associated Press del 30 giugno di quell’anno descrive la visione che Intel aveva a quell’epoca del futuro della domotica e tra gli altri dispositivi ce n’è uno destinato ad occuparsi del suono che si chiamava I-pad, ovvero “infromation pad”.
Ecco cosa scrivere l’AP nel 1994:

“Uno dei dispositivi è interessante, lo chiamiamo I-pad, un information pad – ha dichiarato Avram Miller -. Sarebbe un dispositivo che ha uno schermo piatto. Ci si può scrivere sopra, toccarli. Ci si può parlare e lui può rispondere (addirittura siamo al precursore di Siri, ndr). Sarebbe wireless, economico e acquisisce forme differenti in casa”.

I-pad per Intel era un termine omnicomprensivo che includeva diversi gadget che avrebbero interagito con la casa del futuro. E questo 15 anni prima che Apple lanciasse uno dei suoi prodotti di maggior successo. Intel, però, si spinse oltre il concept presentando un dispositivo che si chiamava IPAD al CES del 2001. La cosa che stupisce è che Intel non ha fatto di questa primogenitura un motivo per trascinare Apple in tribunale. Chissà cosa sarebbe successo a parti invertite.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :