Samsung dice addio alla sua UI e cede ad Android puro

Samsung Galaxy S5 impermeabile

I telefoni Android di Samsung, e in generale i dispositivi Android dell'azienda sudcoreana, sono stati sempre piuttosto criticati non per l'hardware, ma per le UI proprietarie e le app che l'azienda insiste a volere appiccicare sul sistema operativo di Google. Stando a quanto riporta Re/Code Samsung avrebbe ora deciso di eliminarle. La notizia solleverà molti.

Secondo quanto riportato, Google si sarebbe stufata delle ingerenze di Samsung su Android ed ha esercitato pressioni sull’azienda perché adotti un approccio più simile al suo. A quanto pare, la goccia che ha fatto traboccare il vaso è MagazinUX che Samsung ha introdotto con il NotePro all’ultimo CES. Le solite fonti anonime sostengono che dopo una serie di meeting e di accordi tra le due aziende, Samsung avrebbe deciso di eliminare la nuova controversa UI e mostrerà le app di Google in posizione centrale.

Samsung vende più telefoni Android di chiunque altro e molti sono davvero dei buoni telefoni, ma man mano che il sistema operativo è migliorato, Samsung ha continuato a trarne benefici senza dare molto in cambio a Google, in termini di promozione dei servizi di Mountain View come Google Play Music, Movies, Magazine etc. Insomma, se le notizie dovessero rivelarsi vere, significherebbe che Google ha deciso di mostrare i muscoli per assicurarsi che tutto il suo lavoro si converta in un sistema operativo che porti qualche vantaggio alla casa madre. Per gli utenti, questo significa un’esperienza più vicina ad Android puro e, soprattutto, aggiornamenti più rapidi.
Infine, e se questa notizia avvalorasse la tesi che Google potrebbe non produrre più dispositivi Nexus optando per altri device dei produttori con Android puro? E soprattutto: dobbiamo aspettarci un Galaxy S5 senza UI proprietaria?

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :