Adesso la cara vecchia Bic funziona sul vostro tablet

bic

Chi non ha mai posseduto una penna Bic? La fedele compagna di tanti compiti e appunti universitari sembrerebbe destinata ad andare in soffitta, grazie al profluvio di tecnologia che contraddistingue la nostra vita quotidiana.

Eppure i tradizionali strumenti per la scrittura non sono affatto disposti ad essere sostituiti in tempi brevi dai dispositivi touch. Ecco che BIC, la penna a sfera più famosa del mondo, tenta la scommessa e si adatta al nuovo corso: con un nuovo modello di penna che oltre a scrivere torna utile nell’utilizzo dei dispotivi touch.

L’ultimo prodotto del marchio, infatti, la BIC Crystal Stylus dispone di una punta di gomma che permette di prendere appunti e gestire comodamente un dispositivo dotato touchscreen come un tablet.

Un’idea semplice, quasi elementare, eppure bisognava che qualcuno ci pensasse. Da una parte la convenzionale sfera e il solito inchiostro e dall’altra il caro approccio touch a cui tutti siamo già affezionati.

Unico neo, queste penne sono un po più costose di quelle a cui eravamo abituati nella nostra infanzia: 3 pezzi sono ad un prezzo di addirittura 14 dollari )circa 10 euro).

Quindi se avete sempre avuto il vizio di perdere con facilità le vostre penne bic o di mangiucchiarne il tappo (confessate!) sarà il caso che cambiate radicalmente abitudini.

bic

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :