L’odore corporeo, nuovo metodo di identificazione

odore

Dimenticate gli scanner per la retina e i lettori di impronte digitali. Adesso si scopre che l'odore corporeo è un identificatore biometrico incredibilmente accurato. O almeno questo è ciò che afferma un recente studio spagnolo che potrebbe cambiare le procedure di sicurezza negli aeroporti.

Un team dell’Università Politecnica di Madrid ha annunciato i primi risultati di uno studio riguardante una nuova tecnica di identificazione basata sull’odore del corpo. Sembra che la tecnica si sia dimostrata efficace in oltre 85% dei casi.

In altre parole, con questo metodo sarebbe necessaria soltanto una macchina in grado di identificare lo specifico odore di una persona per confermarne o negarne l’identità.

Potremmo dire addio, quindi a foto segnaletiche, inchiosto e impronte digitali. Inoltre il sistema sembra essere molto meno ingombrante rispetto allo scanner per retina e più preciso dei dispositivi di riconoscimento facciale.

Si può quindi ipotizzare un sistema in cui sarà necessario mostrare la propria carta di identità agli operatori aeroportuali e passare dentro una macchina che potrà verificare non solo l’identità del passeggero ma anche fiutare la presenza di eventuali materiali pericolosi.

Ovviamente, ciò darebbe luogo alla creazione di un enorme database di odori corporei, e la cosa prefigura non pochi problemi etici.

Staremo a vedere…

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :