La casa dello studente fatta di container e vecchi silos del grano

la casa dello studente ricavata dai container

A Johannesburg, dove i pensionati per gli studenti scarseggiano, un architetto è ricorso a misure estreme per fornire alloggi: ha realizzato un dormitorio da 370 posti letto sfruttando container posizionati sopra silos per lo stoccaggio del grano abbandonati.

Mill Junction aprirà i battenti oggi offrendo una serie di comfort quali terrazze sul tetto e wi-fi gratuito. Inoltre permetterà di vivere dentro una struttura industriale decennale che è un vantaggio o uno svantaggio, a seconda dei punti di vista.

la casa dello studente ricavata dai container

C’è voluto meno di un anno per realizzare il tutto: un tempo piuttosto ridotto per realizzare un edificio di 15 piani. Certo, parte del merito va alla struttura di cemento già esistente, i silos. Per prepararli a diventare ospitali per le persone, i silos sono stati modificati con pavimenti e stanze intere, per non parlare delle finestre che sono state ricavate scavando nel cemento.

la casa dello studente ricavata dai container

Secondo quanto riporta la stampa locale, i container sono vecchi di 50 anni e chi ha sviluppato la struttura, Cintiq, ha dovuto importare una speciale lama di diamanti e titanio per tagliarli e aprire le finestre.
Poi sono stati sollevati, messi al loro posto e uniti l’uno all’altro per dare stabilità.
Infine sono stati riverniciati e rifiniti all’interno per renderli abitabili. La cosa più curiosa è che le stanze da letto in condivisione sono circolari, mentre gli spazi comuni ai piani alti hanno tetti bassi.

la casa dello studente ricavata dai container

la casa dello studente ricavata dai container

la casa dello studente ricavata dai container

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :