Lo scanner 3D usato per la Torre di Pisa in dotazione alla polizia australiana

scanner usato per la torre di Pisa

Gli scanner tridimensionali sono tra i gadget più moderni e futuristici tra quelli a disposizione delle più avanzate forze di polizia. Questi piccoli dispositivi crea modelli 3D delle scene del crimine in pochi minuti. Ed è una tecnologia destinata a migliorare.

L’ultima notizia in merito arriva dal Queensland, in Australia, dove la polizia ha recentemente investito nel goffo, la assolutamente affascinante, Zebedee. Il device usa dei laser allo stesso modo in cui i pipistrelli usano le onde sonore per muoversi agevolmente al buio. Tutto quello che l’utente deve fare è andare in giro tenendo in mano lo Zebedee e questo sparerà laser fino ad una distanza di 30 metri in tutte le direzioni ricavando le misurazioni dal modo in cui i raggi tornano indietro. E’ la stessa tecnologia usata lo scorso anno dai ricercatori per scansionare la Torre di Pisa in appena 20 minuti.

La polizia del Queensland usa lo Zebedee per uno scopo specifico: realizzare mappe precise delle scene del crimine che gli inquirenti possono analizzare da tutti i punti di vista e le angolazioni. Inoltre, gli agenti sperano di poterlo usare anche nei casi di incidenti stradali.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :