Gli Stati Uniti vogliono un esercito di 4.000 cybersoldati

cybersoldati

Se mai dovesse scoppiare una nuova guerra mondiale, non c'è dubbio che sarebbe sicuramente una guerra cibernetica. Di conseguenza, è meglio essere pronti ed avere una difesa adeguata. Per questo gli Stati Uniti hanno deciso di addestrare dei cybersoldati.

Per la precisone 4000.

Il programma è ancora in fase sperimentale, al momento, si chiama “Service Academy Cyber Stakes”. Come potete certamente immaginare, è guidato dal DARPA (Agenzia per i progetti di ricerca avanzati della difesa degli Stati Uniti) e si propone di formare circa 50 soldati. Il programma dovrebbe intensificarsi rapidamente fino raggiungere il considerevole numero di 4000 cybersoldati nel 2017.

La loro missione è duplice, include sia l’offesa e la difesa. Gli esperti di sicurezza e di hacking li formeranno in materie come reverse engineering, sfruttamento delle vulnerabilità, tecniche di attacco, crittografia …

Ovviamente, questi soldati non rimarranno confinati solo alle guerre cibernetiche, potranno facilmente intervenire nei conflitti tradizionali con compiti facilmente intuibili tra cui la raccolta di informazioni.

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :