Facebook cambia policy sui profili degli utenti morti: occhio alle impostazioni della privacy

facebook cambia la policy sulle pagine degli utenti morti

Una delle questioni più spinose di Facebook, che è diventato per molti la rubrica, l'album fotografico e il mezzo di comunicazione preferenziale, è quello che succede alla pagina di un utente quando questi, disgraziatamente, muore.

Adesso il social network sembra avere trovato una soluzione: solo i vostri familiari possono scegliere che la vostra pagina venga commemorata, ma una volta che lo fanno, le impostazioni della privacy che avete scelto da vivi, vengono congelate e non sono più modificabili. Un motivo in più per condividere foto, video e contenuti con un po’ di buonsenso.
Ecco come la spiega Facebook sul suo blog.

“Fino ad oggi, quando la pagina di una persona veniva messa in modalità commemorazione, la sua visibilità era limitata solo agli amici. Questo significava che nessuno che non fosse amico della persona morta poteva più vedere i contenuti della sua pagina. A partira da ora, manterremo la visibilità dei contenuti delle pagine delle persone che non ci sono più, così come sono. Questo permetterà alle persone di vedere i profili commemorativi in modo coerente con quanto il titolare della pagina si aspettava di fare rispetto alle proprie impostazioni della privacy. Rispettiamo le scelte che una persona ha fatto in vita”.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :