MWC: Visa punta tutto sui pagamenti contactless, nel 2014 anche in Italia

visa_iphone_nfc

I pagamenti contactless si stanno diffondendo sempre di più e uno degli attori principali di questo panorama è Visa che negli ultimi 12 mesi ha raddoppiato la disponibilità di servizi di pagamenti mobile in tutta Europa, permettendo ai cittadini di molti paesi europei di pagare i propri acquisti direttamente dallo smartphone, con quasi 80 milioni di carte contactless Visa e 1,3 milioni di terminali POS.
L'espansione è stata possibile grazie ad accordi con player del mobile e dei sistemi di pagamento stretti per offrire ai consumatori servizi sicuri che permettano di effettuare e ricevere i pagamenti e gestire i propri risparmi, "con semplicità e immediatezza dovunque si trovino e con qualsiasi dispositivo mobile preferiscano utilizzare", come sottolinea l'azienda.
Tra gli operatori di settore con cui Visa ha stretto accordi, oltre alle banche, ci sono anche distributori, esercenti, produttori di hardware e provider di software il cui compito è aumentare la disponibilità dei servizi di mobile payment nel mondo e promuoverli.

Per fare alcuni esempi, nell’ultimo anno Visa ha portato a casa la conferma dell’arrivo in Spagna del più grande servizio commerciale di pagamento mobile contactless d’Europa con Caixabank, Vodafone, Orange e Telefonica; la diffusione dell’app per il mobile payment Vodafone SmartPass già lanciata in Spagna e Germania e in arrivo in Gran Bretagna e Olanda nella primavera del 2014; il lancio in Francia di Orange Cash by Visa, che ha reso i pagamenti mobile in modalità contactless disponibili per i clienti Orange; milioni di titolari di carte di credito in Turchia hanno avuto accesso ai pagamenti via NFC grazie alla collaborazione di Visa Europe con Garanti Bank e Turkcell; l’aumento del 100% del numero di commercianti che si sono dotati di mPos Chip&Pin, portando il totale dei dettaglianti forniti di tali dispositivi a oltre 30.000 in 18 Paesi; infine, una partnership con Telecom Italia porterà al lancio di nuovi servizi di pagamento mobile sul territorio italiano nel 2014.

[Fonte: Visa]

Tags :