Le smartshoes per aiutare le persone cieche a muoversi per le strade

smarthoes

La tecnologia indossabile è certamente l'argomento più in voga del momento: smartwatch, smartglass, tracciatori GPS da polso etc etc. E al di là dei gadget che stiamo imparando a conoscere e che sono spesso un'espansione o una rivisitazione in versione indossabile di quelli che usiamo già, alcuni dispositivi possono davvero cambiare la vita delle persone. Come queste smartshoes, scarpe "intelligenti" che possono essere d'aiuto alle persone con problemi di vista.

smarthoes

Si chiamano Le Chal (che vuol dire “andiamo” in hindi), sono le prime smartshoes prodotte, pare, e sono state progettare da Anirudh Sharma, che lavora al Media Lab del Mit, e Krispian Lawrence. Funzionano con un sistema di navigazione aptica che si connette allo smartphone di chi le indossa.
L’idea di base è molto semplice. Basta dire al telefono dove andare usando l’app a riconoscimento vocale. L’app, a quel punto, usando il GPS, stabilirà il percorso dalla vostra posizione attuale fino alla destinazione scelta.

Una volta in strada, le scarpe vibreranno quando è il momento di girare a sinistra o a destra (di volta in volta vibrerà la scarpa corrispondente). le vibrazioni diventano sempre più intense man mano che ci si avvicina alla destinazione prestabilita. Non è chiaro cosa succede nel momento in cui c’è da attraversare una strada o quando ci si imbatte in un semaforo, ma la strada,è il caso di dirlo, sembra essere quella giusta.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :