Tutte le “vie di fuga” di Kubrick in un solo video, 15 anni dopo la sua morte

stanley kubrick one point perspective

Il 7 marzo del 1999, prima di completare il montaggio del suo ultimo film, Eyes Wide Shut, moriva il genio di Stanley Kubrick. Autore di capolavori assoluti come Arancia Meccanica, Shining, 2001: Odissea nello Spazio, Full Metal Jacket e Il dottor Stranamore, Kubbrick è passato alla storia del cinema per la sua "one point perspective", ovvero le riprese fatte con il punto di fuga derivato direttamente dalla sua ossessiva passione per la fotografia.

E quale migliore modo per ricordare un maestro della cinematografia mondiale come Kubrick se non celebrando proprio le sue “vie di fuga”? Un utente di YouTube ha realizzato (ben prima dell’anniversario della morte del regista, in realtà) un video che racchiude tutte le scene dei film di Kubrick in cui viene usata questa tecnica di ripresa. Eccolo.

[Fonte: L’Inkiesta]

Tags :