Google mette Android a disposizione dei dispositivi indossabili

android kit kat

Che la nuova frontiera della tecnologia mobile sia l'indossabilità dei gadget, è ormai cosa nota. E mentre quasi tutti i principali produttori hanno lanciato o stanno lanciando dispositivi che rientrano in questa nuova grande famiglia, chi si candida a fare la parte del leone è Google che ha appena deciso di rendere il suo sistema operativo mobile disponibile per i gadget indossabili.

Sundar Pichai, responsabile del settore Android per Google, ha dichiarato pubblicamente che entro due settimane circa l’azienda diffonderà un SDK basato su Android e destinato ai produttori di dispositivi indossabili.
Google, però, sta già lavorando a gadget indossabili propri, come i famosi Glass ma anche uno smartwatch che sarà prodotto da LG. Per quale ragione, dunque, Big G dovrebbe permettere ad altri produttori hardware di accedere al suo sistema operativo mobile, per di più gratis?

La risposta è semplice e il meccanismo è lo stesso di quello che vede da una parte gli smartphone e i tablet Nexus e dall’altra tutti gli altri dispositivi Android. Google vuole, così, coinvolgere sempre più utenti, produttori e sviluppatori nel suo ecosistema.
Secondo quanto dichiarato da Pichai, Google spera che gli sviluppatori di hardware vadano oltre gli smartwatch e realizzino gadget di diversi tipi in cui impiegare Android. Più tipi di gadget in circolazione equivale a più diffusione di Android, è evidente.

Naturalmente, il vantaggio dei produttori di hardware è la disponibilità di un sistema operativo rodato, funzionante, conosciuto e diffuso che permetterà di vendere più facilmente i gadget che lo adotteranno.

[Fonte: Wall Street Journal]

Tags :