L’impressionante volo nello spazio di una tuta spaziale senza controllo

la tuta d'astronauta che si disintegra come in gravity

Guardare il video alla pagina successiva mette davvero paura. Un cosmonauta vola fuori dalla Stazione Spaziale Internazionale, perde il controllo e orbita intorno alla Terra per sette mesi prima di raggiungere l'atmosfera e bruciarsi, disintegrandosi, nell'impatto. Una scena terrificante che sembra uscita da Gravity, ma non lo è: è successo davvero.

La buona notizia è che nella tuta non c’era nessuno. Pfiù!
E’ il macabro lancio della Suitsat fatto il 3 febbraio del 2006:

Ecco come lo descrive l’ex dipendente della Nasa Sam Wilkinson:
“L’idea dietro SuitSat-1 è abbastanza semplice: mettere qualche strumento elettronico semplice (un sistema di comunicazione radio, telemetria) nella tuta spaziale russa Orlan, e lanciarla fuori dal portellone”.

la tuta d'astronauta che si disintegra come in gravity

Frank Bauer, che lavora al Goddard Space Flight Center della Nasa dice che “SuitSat è un colpo di genio dei nostri partner russi nel programma ISS. Hanno avuto un’idea: magari possiamo trasformare le vecchie tute spaziali in satelliti”. Oltre a trasmettere messaggi vocali degli studenti di tutto il mondo e qualche dato telemetrico, SuitSat-1 porta con sé anche una buona dose di angoscia.

[Fonte: Sploid via Gizmodo USA]

Tags :