Popcorn Time, il Netflix illegale che fa tremare Hollywood

popcorn time

Tutti i film del mondo senza la noia di cercarli e scaricarli? E' quello che offre la nuova app beta Popcorn time.

Netflix tarda ad arrivare nel nostro paese ed ecco apparire all’orizzonte qualcosa che può già surclassarlo (se non viene fermato prima).

Popcorn Time è un’applicazione che permette di vedere in streaming il materiale condiviso dagli utenti della rete BitTorrent.

Il software, realizzato da alcuni programmatori argentini, si collega alla rete BitTorrent e proponee titoli cinematografici più o meno popolari. Per ogni film recupera la relativa locandina, una breve descrizione ed i sottotitoli nelle diverse lingue.

Funziona su Windows, Mac OS X e Linux e permette la visualizzazione immediata in streaming, senza scatti e con una risoluzione notevole (720p o 1080p).

Molti si sono già affrettati a parlare di software illegale, ma gli sviluppatori di Popcorn Time contano sul fatto che sui loro server non viene memorizzato nulla: tutti i contenuti vengono infatti sempre ricavati dalla rete BitTorrent attingendo ai dati memorizzati a livello locale dai vari peer connessi.

Il team di Popcorn Time, in un certo senso, se ne lava le mani, come si capisce già dal messaggio che appare agli utenti al primo utilizzo: “Popcorn Time scarica e mette a disposizione film tramite Torrent. Questo potrebbe non essere legale nella tua nazione. Noi non siamo responsabili per nessun problema che questo potrebbe creare. Assicurati quindi di aver capito i nostri termini e condizioni prima di utilizzare l’app”.

Di sicuro alle major cinematografichè la cosa non piacerà. Vedremo se Popcorn Time riuscirà a sopravvivere o farà la fine di altri BitTorrent client che sono caduti sotto i colpi dei difensori del copyright.

Tags :