Goodyear lancia il pneumatico con il chip integrato

goodyera, il pneumatico con il chip incorporato

Goodyear Dunlop, il noto costruttore di pneumatici, ha presentato un nuovo concept di pneumatico al Salone dell’Automobile di Ginevra 2014, progettato per aumentare le prestazioni della vettura grazie a un collegamento diretto tra un microchip incorporato nel pneumatico e il computer di bordo del veicolo.

Il sistema invia al veicolo informazioni sull’identificazione, la pressione e la temperatura del pneumatico che il computer centrale è in grado di elaborare perfezionando automaticamente gli algoritmi di controllo laterale e longitudinale della vettura, migliorando le prestazioni di guida.
In questo modo si riesce a ridurre lo spazio di frenata quando entra in azione l’ABS, si migliora la risposta in curva, si ottiene una maggiore stabilità di imbardata e un’ottimizzazione dei sistemi di controllo della stabilità.

goodyera, il pneumatico con il chip incorporato

Con questa nuova tecnologia, il chip è incorporato nel pneumatico e non nel cerchio. Questo significa che le informazioni specifiche che riguardano il pneumatico possono essere integrate nel chip. Il posizionamento all’interno dello pneumatico fa sì che il chip non sia soggetto a danni durante il montaggio, rispetto ai sistemi montati sullo stelo della valvola. Quando gli automobilisti cambieranno pneumatici passando a coperture con i chip incorporati, continueranno a beneficiare del nuovo sistema.

Goodyear ha equipaggiato con questo nuovo sistema i pneumatici SportMaxx RT e lo sta attualmente testando in vista di una commercializzazione su vasta scala, ma non si parla ancora di date di uscita. Noi lo vediamo bene in un modello di auto che si guida da sola, voi che ne dite?

[Fonte: Goodyera Dunlop]

Tags :