La mappa che vi dice dove rifugiarvi in caso di invasione Zombie

zombie

Un sito specializzato nel settore immobiliare americano ha pubblicato il risultato del suo studio nazionale sulla situazione dei diversi stati americani in caso di una invasione di zombie. La pubblicazione di questo studio (presentato come serio!) ha avuto luogo sul blog Estately, all'origine di questa iniziativa.


L’amministratore delegato di Estately giura sulla serietà di questa analisi e sui suoi risultati. Il team dell’azienda ha lavorato sulle risposte ai seguenti quesiti: la popolazione è consapevole del rischio che potrebbe rappresentare un’invasione massiccia di zombie? Avrebbe la capacità fisica di lottare? Avrebbe le competenze necessarie per portare avanti la battaglia? E per finire, sarebbe armata?

A queste domande i ricercatori hanno cercato di rispondere attraverso dei dati raccolti via Facebook e attraverso siti istituzionali come quelli riguardanti il censimento, la sanità pubblica e altri siti governativi.

Estately ha potuto, alla fine di questa ricerca, formulare una classifica degli stati meglio attrezzati in caso di invasione di zombie.

Questa classifica tiene conto dei reparti militari e di veterani localizzati in ogni regione del paese, le capacità fisiche della popolazione, la loro conoscenza delle arti marziali, la loro capacità di sopravvivere in circostanze ostili, le loro conoscenze in materia di zombie.

Frequentata da numerosi militari e categorizzata come stato dall’ambiente ostile, la Alaska si posiziona al primo posto di questa classifica visto che la sua popolazione è censita per resistere a una invasione di zombie. Seguono il Wyoming e il Colorado.

Al contrario, senza esercito né veterani, New York si posiziona al 48esimo posto nella lista degli stati più sicuri in una situazione del genere. Il Mississippi e il New Jersey rappresentano invece gli stati più a rischio.

Alla fine, la mappa indica degli stati da evitare e altri in cui rifugiarsi.

Beh, la cosa è del tutto ipotetica, ma la pubblicità che ha portato al gruppo immobiliare di sicuro è molto concreta.

walking

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :