Adesso un computer può insegnare ad un altro computer a giocare a Pac-man

pac-man

Finora, gli essere umani hanno avuto un vantaggio rispetto ai computer: i primi erano gli unici a potere insegnare ai secondi cosa dovevano fare. Ora, però, questo vantaggio sta venendo meno. I ricercatori della Washington State University, infatti, hanno creato dei computer che possono insegnare ad altri computer. E la cosa più surreale è che usano Pac-man per farlo. L'estinzione del genere umano non è mai stata più vicina.

Il dottor Matthew E. Taylor, professore di Intelligenza Artificiale, ha sviluppato un metodo che permette ad un computer “insegnante” di dare consigli ad un computer “studente” in modo che imiti il modo in cui una persona insegnerebbe ad uno studente vero, solo che lo fa con un algoritmo. Il trucco si basa su quante volte il computer insegnante bacchetta lo studente: troppo velocemente, significa che non sta imparando e molto di rado significa che il processo di apprendimento è lento.

pac-man

“Abbiamo pensato l’algoritmo per dare suggerimenti e stiamo provando a capire quando il nostro dispositivo fa la differenza maggiore” ha spiegato Taylor. Con le giuste tempistiche, la macchina insegnante ha potuto guidare quella studente attraverso un processo di apprendimento su come giocare a Pac-man e ad una versione modificata di StarCraft, portando la macchina studente a giocare meglio di quella insegnante. Inutile dire che lo stesso meccanismo si può applicare all’insegnamento di qualsiasi cosa.
Le implicazioni sono molte. In futuro, macchine insegnanti potrebbero, ad esempio, permettere a vecchi macchinari industriali di insegnare ai loro sostituti. Ma lo scopo ultimo è quello di fare in modo che le macchine possano insegnare alle persone, e questo ha dei risvolti che mettono una certa ansia. Per favore, però, lasciate fuori i videogame classici: quando le macchine prenderanno il sopravvento, Pac-man e Tetris potrebbero rimanere l’unico conforto.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :