La paleobirra fatta con un lievito fossile di 35 mila anni fa

La paleobirra fatta con un lievito fossile di 35 mila anni fa

Mentre i microbirrifici tentano di specializzarsi e distinguersi usando ingredienti sempre diversi per le proprie birre, questa sperimentazione potrebbe davvero far mangiare la polvere a molti. Quanto meno in termini di originalità: il risultato è tutto da vedere, ovviamente.

L’ingrediente “magico” di questa birra è un lievito fossile vecchio di 35 milioni di anni derivato da una balena estinta. La Bone Dusters Paleo Brew è il frutto dell’ingegno di un appassionato di paleontologia e di un mastro birraio e potrebbe presto entrare in commercio.
Jason Osborn, che guida la nonprofit Paleo Quest, ha escogitato per primo l’idea di fare interessare la gente alla paleontologia tramite la birra perché… Beh, perché la birra attira sempre una certa attenzione.

Ha trascinato nel progetto Jasper Akerboom di Lost Rinho Brewing Company per fare mente locale sulle possibilità di realizzare una paleobirra. Akerboom aveva inizialmente ipotizzato l’idea di una birra fatta in stile Jurassic Park con i lieviti conservati nell’ambra, ma il progetto si è rivelato un po’ troppo ambizioso.

La paleobirra fatta con un lievito fossile di 35 mila anni fa

Invece si sono buttati a capofitto negli archivi dei fossili del Calvert Marine Museum in Maryland per fare dei tamponi di vecchie ossa (come si vede nella foto in alto). Ed è così che hanno trovato un lievito che può far fermentare la birra. Si è scoperto che il lievito in questione è una variante del Saccharomyces cerevisiae, un lievito che si produce per gemmazione, cavallo di battaglia della birrificazione un po’ ovunque.
In onore della balena fossile protocetide su cui vive, hanno ribattezzato il lievito “Saccharomyces cerevisiae var protocetus”.

Ma veniamo alle cose serie: che gusto dà alla Paleo Brew? “La birra, di stile indefinito, ha un sapore alquanto dolce e si aggira sui 4-5 gradi alcolici” stando a quello che scrive il Northern Virginia Magazine.
E se volete provare la paleobirra (che inaugura un nuovo stile birrario?), e siete disposti a fare un viaggio oltreoceano, sembra che Lost Rinho servirà presto la Bon Duster Paleo Brew nel suo pub in Virginia. Inoltre, la inseriranno a breve anche nel catalogo destinato ai distributori e la forniranno in “importanti meeting professionali”. E poi non dite che bere birra non è fare cultura.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :