Windows Phone 8.1 introduce Cortana, l’assistente personale di Microsoft

windows phone 8.1 con Cortana

Alla Build Conference, Microsoft ha presentato anche l'ultima versione del suo sistema operativo mobile, Windows Phone 8.1, la cui caratteristica più interessante è senza dubbio Cortana, l'assistente personale.
Ne abbiamo sentito parlare molto finora e adesso è arrivata. Un mix tra Siri e Google now con il nome dell'IA di Halo.

Eccola in azione:

Come avevano anticipato i leak delle settimane scorse, Cortana gira con Bing ed è un mix delle facoltà predittive di Google Now con iniezioni della personalità di Siri. Può essere attivata sia da una Live Tile sulla schermata di home che dal pulsante di ricerca del telefono. Funziona praticamente come i due concorrenti. Può aggiungere elementi al calendario, impostare allarmi, trovare ristoranti nelle vicinanze e tutto il resto. Cortana è ancora in versione beta, disponibile sull’ultimo Lumia, il 930, ma sembra già in pari con i concorrenti Apple e Google, in grado di rispondere alle domande vocali sui risultati sportivi e l’età delle celebrità come fa Google Now, tranne che cerca le risposte su Bing. Ha anche i promemoria contestuali, che permettono di ricordare cose specifiche quando parlate con una determinata persona.

windows phone 8.1 con Cortana

Ha anche il suo personale “blocchetto per gli appunti” tramite cui potete insegnare a Cortana cosa e dove conservare le cose che ha imparato su di voi, come le persone che chiamate più spesso, i luoghi che frequentate di più, o cose simili.

windows phone 8.1 con Cortana

Potete usare il Notebook anche per impostare cose come l’orario in cui non volete essere disturbati e le persone che volete autorizzare a contattarvi anche in quelle ore.

windows phone 8.1 con Cortana

Cortana non è l’unica cosa introdotta da Windows Phone 8.1,naturalmente. L’aggiornamento porta anche un centro notifiche, come anticipato dalle indiscrezioni, con la possibilità di abilitare specifiche notifiche. Include anche una interessante funzione chiamata “Wi-Fi Sense” che vi logga automaticamente sulle reti wi-fi sicure che scegliete, oltre a permettere di condividere password di wi-fi con gli amici che vi vengono a trovare, senza doverle pronunciare.
Comincerà ad essere distribuito sui dispositivi Windows Phone “nei prossimi mesi” e si troverà sui telefono nuovi già dalla fine di aprile o i primi di maggio.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :