Prima dell’iPhone, Android non prevedeva il touchscreen

android touchscreen

android touchscreen
E' virtualmente impossibile da immaginare ora, ma prima che venisse lanciato l'iPhone, nel 2007, Google non aveva progettato di fare Android per dispositivi touchscreen. Stando a quanto hanno rivelato alcuni documenti presentati per uno dei soliti processi tra Apple e Samsung per violazioni di brevetti, un report di Google spiega che Android "era progettato con la presenza di una serie di pulsanti fisici come assodati.

Tuttavia, non c’è niente di fondamentale nell’architettura che impedisse il supporto per il touchscreen in futuro”.
In altre parti, il documento parla dettagliatamente di molte altre funzioni di Android che esistono ancora ora, come lo storage rimovibile, il supporto di applicazioni di terze parti, i widget, le notifiche e i vari servizi Google, ma il pensiero di base era che sarebbero bastati i pulsanti fisici. Poi è arrivato l’iPhone e non solo il touchscreen è diventato importante, ma lo è diventato il multitouch. Adesso, le versioni nativa di Android su dispositivi Nexus non prevedono alcun pulsante fisico (a parte l’accensione e il volume, naturalmente).

Tags :