La mappa degli impatti di meteorite dal 2000 al 2013

meteoriti

Che se ne abbia notizia o meno, la Terra è colpita molto di frequente da qualche meteorite. Anche se la grandezza di questi corpi celesti è perlopiù minima, possono comunque essere causa di alcuni danni. Se avete voglia di sapere dove sono caduti questi piccoli pezzi di roccia, metallo e vetro gettate uno sguardo su questa mappa.

La rete di monitoraggio a infrasuoni della « Nuclear Test Ban Treaty Organization » ha recensito 26 impatti tra il 2000 e il 2013. Félix Pharand-Deschênes, fondatore e amministratore delegato di Globaïa – società specializzata nella creazione e nella diffusione di strumenti utili a comprendere il mondo in cui viviamo ha realizzato una mappa che rappresenta la localizzazione geografica di questi luoghi di impatto da meteorite.

Come potevate ipotizzare, la loro distribuzione è assolutamente casuale, ma la carta ha almeno il merito di mostrare che la cosa è più frequente di quello che si immagina di solito.

Se la maggior parte dei meteoriti esplode troppo in alto nell’atmosfera per causare veri e propri danni, quello di Chelyabinsk Oblast, in Russia, l’anno scorso, è stato il solo abbastanza grosso vicini ad una zona abitata da causare danni consistenti. A titolo di paragone, gli esperti stimano che l’atmosfera abbia assorbito circa 500 chilotoni contro i “soli” 16 chilotoni del Little Boy di Hiroshima.

Ma la cosa più inquietante in merito a questo meteorite resta l’elemento sorpresa. Nessun sistema lo aveva previsto ne rilevato.

La Fondazione B612 – che lavora per proteggere la Terra da questi impatti di meteorite – stima che questi 26 corpi celesti abbiano generato elle esplosioni che vanno da 1 à 600 chilotoni, il video qui sotto spiega il fenomeno.

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :