Un po’ di privacy in aereo? Ecco come, anche in classe economy

privacy in aereo

Oltre allo spazio per le gambe e accesso illimitato agli snack e alle bevande, uno dei vantaggi di viaggiare in prima classe in aereo è un po' più di privacy, che rende meno fastidioso il viaggio, specialmente se lungo. Ma a che prezzo?
E per non costringervi a prenotare in business class anche quando non potreste, una coppia di designer ha studiato un modo per avere un po' di privacy anche se viaggiate in classe economica.

privacy in aereo

Il B-Tourist, creato da Idan Noyberg e Gal Bulka, funziona come un elastico gigante che si incastra dietro il poggiatesta del sedile del viaggiatore, da una parte, e dall’altra a quello del sedile davanti. In questo modo crea delle piccole pareti tra voi e chi vi siede accanto, garantendovi un minimo di privacy in più.
Qualche tasca nascosta nell’elasticone gigante fornisce spazio in più per riporre i vostri gadget elettronici al riparo da sguardi indiscreti. Inoltre, una serie di cinghie che si incrociano tra loro trasformano l’elasticone in un comodo sostegno per la testa nel caso volete schiacciare un pisolino.

privacy in aereo

Essendo fatto di tessuto elastico, il B-Tourist è facile da trasportare nel bagaglio a mano, per essere sempre pronto all’uso. E se è vero che l’uso del B-Tourist potrebbe rendere difficile per il personale di bordo servire da bere al vostro vicino, è anche vero che le pareti elastiche tra voi vi impediranno di vedere il suo sguardo infastidito.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :