Il Doodle per Maria Gaetana Agnesi, la matematica benefattrice

doodle maria gaetana agnesi

E' dedicato a Maria Gaetana Agnesi, donna e matematica italiana del settecento, il Doodle animato di oggi che ne celebra il 296esimo anniversario della nascita. Oltre a mostrare il frutto del lavoro della matematica, il Doodle è condivisibile sui social, cliccando sull'apposito tasto.

doodle maria gaetana agnesi

Nonostante le consuetudini dell’epoca volessero che solo i figli maschi ricevessero un’istruzione, le evidenti doti intellettive della piccola Maria Gaetana costrinsero il ricco padre a farla studiare, specialmente le lingue per le quali era particolarmente portata. E infatti imparerà perfettamente, oltre all’italiano, lo spagnolo, il latino, il greco, l’ebraico, il tedesco e il francese. Ma è per seguire le indicazioni del padre che la giovane passa presto agli studi di filosofia e matematica, appassionandosi alla logica, alla fisica, alla matematica e agli insegnamenti di Euclide. Il primo frutto dei suoi intensi studi di matematica è concentrato nei due tomi intitolati “Istituzioni Analitiche ad uso della Gioventù”, che vennero tradotti anche in inglese e francese. Lo scritto faceva il punto sugli studi in merito al calcolo infinitesimale mettendo insieme le posizioni in merito dei più eminenti matematici europei dell’epoca.
Nelle Istituzioni Analitiche, Maria Gaetana definisce la “curva versiera” (quella che si vede nel Doodle) ottenuta seguendo alcuni non complessi procedimenti geometrici, che in analisi matematica si traducono in una funzione cubica.
Benefattrice, oltre che matematica, alla morte del padre trasforma la sua casa in un ospizio fino a quando i fratelli non la cacciano reclamando le loro quote dell’eredità paterna. Ridotta sul lastrico, Maria Gaetana vende i gioielli che Maria Teresa D’Austria le aveva regalato come riconoscimento per averle dedicato il suo scritto matematico. Con i soldi ricavati, mette su un altro ospizio per le persone affette da problemi mentali. Chiamata a occuparsi del Pio Albergo Trivulzio di Milano (che in molti ricorderanno per tristi vicende recenti legate alla cronaca giudiziaria), Maria Gaetana Agnesi vi rimane fino alla morte giunta all’età di 80 anni.

Tags :