Emorragia cerebrale dopo 3 giorni di no stop ai videogame

cybercafe

Ormai lo sappiamo, i videogame hanno tanti vantaggi, però non bisogna abusarne. Indulgere in maratone di ore o addirittura di giorni interi senza alcuna pausa non fa per niente bene. Come dimostra questa storia.

La vicenda in questione si svolge in Cina. Xiao Qiang, un giovane uomo di 26 anni che vive nella regione dell’Hunan, è finito in ospedale la settimana scorsa in seguito a quello che in un primo tempo sembrava un caso di morte improvvisa.

Fortunatamente per lui, Qiang è ancora in vita. Secondo un articolo apparso su Voice of China, il ragazzo è svenuto dopo 3 giorni e 3 notti di sessioni ininterrotte ai videogame dalla sua postazione in un Internet Cafe. Sembra che avesse passato tutto il tempo impegnandosi in giochi online e dimenticandosi di dormire. Secondo i medici Xiao Qiang è stato colpito da un’emorragia cerebrale.

Con un peso di oltre 100 kg, quest’ultimo aveva adottato un’alimentazione a base di pollo arrosto e bevande gasate. Insomma il prototipo del soggetto a forte rischio. Al momento l’emorragia gli ha lasciato una paralisi parziale. Malgrado questo, secondo gli specialisti, dovrebbe recuperare la maggior parte delle sue capacità motorie. Ma potrebbe avere qualche difficoltà con le facoltà cognitive e di parola.

videogame

[Fonte: Gizmodo.fr]

Tags :