Samsung punta tutto sulla tecnologia indossabile. Ecco come

samsung e la wearable technology

samsung e la wearable technology
Nell'ultimo anno, Samsung ha realizzato tre differenti smartwatch in quello che sembra un tentativo di compiere un ero salto in avanti nel mercato della tecnologia indossabile proponendo dispositivi che risultino davvero utili. Adesso abbiamo la possibilità di dare un'occhiata al piano dell'azienda sudcoreana in questo settore: Samsung vuole sviluppare una piattaforma centrale aperta a tutti i dati raccolti dalla tecnologia indossabile e che, per estensione, diventi la piattaforma per cui tutti questi dispositivi sono creati.
In sostanza, vuole fare per la wearable technology quello che Android è stato per gli smartphone.

L’annuncio fatto dalla stessa azienda parla di un dispositivo chiamato Simbad, un oggetto da polso progettato per moduli intercambiabili. Non è ancora un prodotto destinato agli utenti finali,ma Samsung pensa che possa essere il futuro del modo in cui analizziamo il nostro corpo. Teoricamente, qualsiasi tipo di sensore può essere incluso nel dispositivo.
Il concetto complessivo di salute e fitness riguarderà non solo l’hardware, ma anche un approccio standardizzato alla salute e alle statistiche che riguardano il corpo che permettono ai produttori di sviluppare nuovi modi di raccogliere e processare dati.

Definita la “Samsung Architecture for Multimodal Interactions” (SAMI), la nuova piattaforma software è basata sul cloud per conservare i dati raccolti da fonti diverse e metterli insieme.
L’annuncio di Samsung arriva alla vigilia, probabilmente, dell’annuncio dell’Healthbook di Apple, un’applicazione di cui si chiacchiera da tempo e che dovrebbe permettere ad iOS di raccogliere tutti i generi di dati sulla salute degli utenti in una sola interfaccia.

[Fonte: Gizmodo USA]

Tags :